POTENZA GENERATRICE

Terra ricolma, gravida per noi.

Terra scavata, lacerata
                    e poi violata.
Inconsapevoli noi
                        o crudeli bambini?

Abbiamo assecondato il tuo ciclo
                       colto i tuoi doni
e quante volte ti abbiamo
                       tagliata e mutilata
per i nostri assassini esperimenti.

Tu madre gentile e amorosa,
superato il travaglio
                     ogni volta ti ricopri
di verde e le tue piaghe
                                 nascondi.

Vuoi offrire di nuovo la tua messe.
Ci colmi di pace
                          se anima e corpo

entrano in comunione con te.